BARBIE the Icon

IMG_4063

Nulla è cambiato da 59 anni a questa parte: anche allora, come oggi, le bambine giovacano con le bambole. Ma mai nessuno fino ad allora si era accorto che alle bambine piaceva dare alle bambole dei ruoli da adulti. Chi per prima se ne rese conto fu Ruth Hadler guardando sua figlia giocare. Mai ci fu intuizione più geniale di questa. E così grazie a questa intuizione nacque nel 1959 la nostra beneamata Barbie®, nome appunto ispirato dal nome stesso della figlia di Ruth, Barbara Millicent Robert.

Barbie® ormai è un’icona globale che in 56 anni di vita è riuscita ad abbattere ogni frontiera linguistica, culturale, sociale, antropologica. Ed è proprio per questo che il MUDEC – Museo delle Culture di Milano le dedica una mostra: la mostra racconta l’incredibile vita di questa bambola che si è fatta interprete delle trasformazioni estetiche e culturali della società lungo oltre mezzo secolo di storia avendo il privilegio di resistere negli anni attraversando epoche e terre lontane rafforzando così la sua identità di specchio dell’immaginario globale.

Mille le professioni interpretate da questa bambola, 1 miliardo di abiti per 980 milioni di metri di stoffa. Ma soprattutto Barbie® è cambiata con lo scorrere del tempo, non solo delle mode e della moda, ma si è trasformata per essere sempre al passo con il mondo. Ed è diventata una vera e propria icona.

 
 
 

La mostra è articolata in 5 sezioni e preceduta da una sala introduttiva “Who is Barbie®?“, dove si trovano 7 pezzi iconici e rappresentativi per decadi dal 1959 ad oggi.

La seconda sezione presenta la famiglia e gli amici di Barbie e si intitola Barbie Family: sorelle, fratello, amici, il fidanzato Ken e gli animali. Il percorso inoltre propone la ricostruzione della casa di Barbie® partendo dal 1962.

Nella terza sezione troviamo “Barbie Careers” attraverso la collezione di carrier internazionali, qui troviamo la vera filosofia Barbie® che ha ispirato e incoraggiato tre generazioni di ragazze a sognare, scoprire ed esplorare un mondo dove tutto è possibile.

La quarta sezione “Dolls of the world” rende onore a uno degli aspetti più originali e moderni della storia di Barbie®: la ricerca, avviata fin dal 1964, di un legame tra le diverse culture, una varietà multietnica intesa come valore contemporaneo imprescindibile.

La quinta e ultima sezione “Regina, diva e celebrity. Barbie icona globale” racconta infine come Barbie® nel tempo si sia identificata con le dive della contemporaneità e non solo: Cleopatra, Elisabetta I, Caterina de’ Medici, Madame Pompadour.

Una vera proprio immersione nel meraviglioso mondo Barbie® a 360°.
Un giro del mondo, un viaggio nel tempo, un escursus di storia, moda, attualità, cultura, avvenimenti che hanno caratterizzato il mondo intero.

Non vi resta altro che visitare questa splendida mostra.
Per altre foto vi invito a visitare la mia pagina facebook.

MUDEC – Museo delle Culture | Via Tortona 56, Milano
28 ottobre 2015 – 13 marzo 2016
www.mudec.it

Article Tags : ,
Francesca Fossali
Related Posts
pranzo Slow Sud
IMG_4730
Brera

3 Discussion to this post

  1. Che bel reportage! Sono tornata bambina 😀

  2. Sabrina scrive:

    La Barbie con il cavallo ce l'avevo!!! :) belle foto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 5 =