Lampe Berger

IMG_7021

Ho iniziato a sentire parlare della Lampe Berger in alcuni video su YouTube e ne sono rimasta colpita, ma la vera folgorazione mi è arrivata quando la mia collega Raffi mi ha raccontato non solo i benefici e gli aspetti positivi, ma anche la storia. Ero con lei in Rinascente nel reparto Home quando non ci ho pensato un attimo e, complice un offerta del momento, non me la sono lasciata scappare.

La Lampe Berger nasce nel 1898 in Francia, il suo inventore fu un aiuto farmacista, Maurice Berger, che inventò questo sistema per disinfettare l’aria degli ospedali, all’epoca in condizioni igieniche a dir poco precarie. Il primo brevetto fu depositato proprio in quell’anno e i risultati dell’invenzione furono da subito a dir poco sorprendenti: si arrestava la proliferazione dei batteri nell’atmosfera, l’aria veniva purificata e si eliminavano i cattivi odori, compreso il fumo di tabacco.
In seguito l’idea di aggiungere del profumo all’alcol all’interno della lampada si rivelò geniale e vincente.

Lampe Berger, quindi, non è solo un metodo di profumazione, ma anche e soprattutto un metodo di purificazione dell’aria. Il suo sistema di diffusione non si limita a coprire gli odori, ma distrugge, mediante un sistema di ossidazione catalitica, le molecole responsabili dei cattivi odori migliorando la qualità dell’aria e dando un’immediata sensazione di benessere.
Saranno sufficienti 20/30 minuti per profumare un locale di 12mq e il profumo rimarrà per circa un paio d’ore.

Esistono diversi rivenditori sul territorio e online dove potrete scegliere il vostro modello di lampada e la profumazione che più vi piace. Inoltre, per il periodo estivo, esiste un’apposita fragranza che allontana le zanzare.

Il suo funzionamento è davvero semplice: all’interno della confezione troverete la lampada, un imbuto, uno stoppino, il suo coperchio e un coprifiamma.
Utilizzando l’imbuto bisogna riempire per circa 2/3 la lampada con uno dei profumi Lampe Berger, introdurre lo stoppino e lasciar impregnare lo stoppino per circa 20 minuti. Dopo di che, accendere il bruciatore e lasciare la fiamma accesa per 2 minuti, poi soffiare sulla fiamma e mettere il coprifiamma. La lampada ora è in funzione.
Una volta terminato il suo utilizzo, togliere il coprifiamma facendo attenzione a non scottarsi, mettere il coperchio e riposizionare il coprifiamma.

credits

Qualora si decidesse di utilizzare un’altra profumazione occorre prima “pulire” lo stoppino con un liquido neutro sempre venduto da Lampe Berger che può anche essere utilizzato per diluire una profumazione ritenuta troppo forte. Per qualsiasi consiglio rivolgersi al personale autorizzato che vi spiegherà nel migliore dei modi il corretto funzionamento e la relativa pulizia.

Dal canto mio, non posso far altro che consigliarvela. Io la uso davvero tantissimo avendo un unico ambiente living in cui coesistono sala e cucina. Posso davvero assicurarvi che funziona e attualmente sono stati i soldi meglio spesi per quel che riguarda la profumazione della casa. Abbandonati definitivamente tutti i profumatori commerciali spray e simili.

Francesca Fossali
Related Posts
Freshly Cosmetics
le cose che amo - linea Oliodermal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 2 =