Mamma #tiabbiamoascoltato !

IMG_0015

Non sono una spasmodica osservatrice di inci e ingredienti vari, ma per Alessandro ho sempre cercato di essere più attenta! Ho sempre cercato di acquistare prodotti Bio, anche durante lo svezzamento e per la cura del suo corpicino.

Ben presto ha iniziato a mangiare ciò che mangiamo noi e quindi la cura che ho sempre avuto per lui ho dovuto farla diventare un’attenzione per tutta la famiglia.


Sarò sincera, non mi sono mai fermata davanti agli scaffali del supermercato per guardare la composizione di un prodotto, spesso mi affidavo al nome della marca, dando fiducia a quelle aziende che in fondo han sempre fatto parte della mia vita, se non addirittura contraddistinto la mia infanzia e la mia crescita.

Uno di questi prodotti e una di queste aziende è la Plasmon: ho sempre mangiato, da che ne ho memoria, il biscotto più famoso (lo possiamo dire) del target bimbo ed ovviamente l’ho scelto fin da subito per il mio Alessandro. La sua caratteristica principale? Oltre al gusto inconfondibile che io AMO, la sua “scioglievolezza“, e quindi fin dai primi giorni di svezzamento, insieme ad un bel pezzo di pane, tra le mani di Alessandro per merenda non è quasi mai mancato un biscotto Plasmon.
E poi la triste scoperta: i biscotti Plasmon sono fatti con il tanto temuto olio di palma.

Ma come? Plasmon, ma non eri quella dell’oasi nella crescita, quella vicino alle mamme e ai bambini? Io i tuoi biscotti li ho sempre amati e mangiati, anche da adulta, e tu che fai? Mi metti l’olio di palma?! Eh no!!

Ecco che scatta la crisi: e adesso cosa do al mio bambino?
Ho cercato un altro biscotto che potesse sostituirlo, ma sarò sincera, niente era come il biscotto Plasmon…

Poi finalmente la notizia:

mamma #tiabbiamoascoltato da oggi i biscotti Plasmon saranno SENZA olio di palma, ma con olio di semi di girasole e olio di oliva!

 

Evvivaaaa, ma… e se cambiasse qualcosa, come il gusto? Niente è cambiato: il gusto, la croccantezza e la sua “scioglievolezza” sono rimasti immutati.

Urrà!!!

 

La nuovissima fornitura sarà pronta a breve e la troveremo in tutti i supermercati, intanto per chi volesse provare in anteprima la nuova ricetta, fino ad esaurimento scorte, può prenotare un pack gratuito che verrà inviato direttamente a casa andando sul sito tiabbiamoascoltato.it

Finalmente un’azienda che ascolta davvero le mamme, un’azienda che pensa davvero ai nostri figli, un’azienda che ancora una volta posso scegliere con serenità per Alessandro e naturalmente per me perché diciamocelo mamme, ma voi non li mangiate i Plasmon? Bè io si!!!

Buzzoole

Article Tags : ,
Francesca Fossali
Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + due =