Bagaglio a mano: cosa mettere per le vacanze al mare

Bagaglio a mano

Cosa mettere nel bagaglio a mano se si parte per una settimana di vacanza al mare? Bella domanda! Mi accingo ora a farlo per la prima volta: questa sera ci attende un bellissimo volo low cost alla volta di Ibiza, una notte nella città spagnola famigerata per la trasgressione (ma non solo, dai!) e la mattina seguente proseguiremo alla volta di Formentera.

Per noi é la prima volta sia a Formentera sia col solo bagaglio a mano, eh sí anche perché io sono la tipica che “portiamo anche questo che non si sa mai!” e piano piano la valigia lievita quasi ai limiti dell’esplosione per poi, di fatto, indossare non più della metà delle cose portate.

E allora organizziamoci per bene: innanzitutto le dimensioni del bagaglio a mano. Per l’occasione e per essere comodi con Alessandro, quindi per avere le mani libere, abbiamo pensato di acquistare su Amazon gli zaini Cabin Max i quali rispecchiano perfettamente le dimensioni standard dei voli low cost 55x40x20.

Bagaglio a mano

Una volta sistemato il discorso dimensioni bagaglio a mano passiamo ai liquidi:ormai è risaputo che tutti i liquidi devono essere riposti in confezioni che non superino i 100ml e a loro volta devono essere messi in un sacchetto trasparente richiudibile della capacità di 1 litro. E così via di barattolini vuoti e sacchettini Ikea (Santa Ikea). Mi raccomando, i flaconcini devono proprio essere al massimo di 100ml, non potete portare 100ml di prodotto in una confezione da 200ml perché non verrà accettata, quindi prestate attenzione. Sicuramente acquisteremo la maggior parte dei prodotti direttamente in loco, come shampoo, balsamo, bagno schiuma e soprattutto creme solari, fatta eccezione per quella di Alessandro che ho già e che quindi porterò da qui, ma le regole sopra citate è fondamentale conoscerle.

Bagaglio a mano

Senza dimenticare i medicinali e affini: per me fondamentale Tachipirina, Polaramin e l’ormai inseparabile Oblumi, l’innovativo termometro che si collega allo smartphone con la possibilità di personalizzare profili salvando dati ed impostando terapie e/o allarmi.

Bagaglio a mano

E infine passiamo all’abbigliamento da mettere nel famigerato bagaglio a mano: il mio fil rouge sarà il bianco, intorno a questo verterà tutta la scelta dei capi d’abbigliamento.
Un abito lungo, una gonna lunga, un pantalone palazzo leggerissimo, due o tre paia di pantaloncini, qualche t-shirt e canottierina (5 o 6), 2 o 3 vestitini per la spiaggia e 2 o 3 per la sera. Partirò con le mie sneekers e porterò due paia di sandaletti più le ciabattine per la spiaggia, mentre per i costumi…abbondo e ne porto 6 (tanto diventano piccoli piccoli e non si stropicciano – questa è la scusa 😜) e naturalmente il cappello a tesa larga (e se riesco anche il panama). Come intimo direi due paia di completini bianchi e uno nude con le spalline che vengono via. Qualche bijoux (un paio di collane e due coppie di orecchini o poco più). La mia piccola trousse di make up ben selezionato per l’abbronzatura (parola d’ordine “luce”). Se dovesse far freschino porto un maglioncino leggero leggero bianco (ovviamente) ed il giubbino di jeans che con quello non si sbaglia mai. Per finire un pigiamino.

Bagaglio a mano

Serve altro? Ho portato troppo? Ho dimenticato qualcosa? Ah si per la spiaggia: telo mare in microfibra che diventa piccolo piccolo e si asciuga velocemente e la mia borsa Chicco di Felicità acquistata l’anno scorso che diventa minuscola e che credo sia uno degli acquisti più azzeccato di sempre.

Ok, credo di aver fatto! Che ne pensate? Si chiude e non pesa troppo, quindi…dovrebbe essere a posto. Allora stasera la testo e vi dico eh! Voi seguitemi! Ci vediamo a Formentera coi miei uomini!!!

Francesca Fossali
Related Posts

Discussion about this post

  1. sara scrive:

    No dai non ci credo che ci sia stato tutto… io che amo i jeans non ce la posso fare …sigh :-(

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − 5 =