All posts by

Martina Petralia

Sono una milanese giramondo di quelle che l’essenziale ha le misure del bagaglio a mano. L’ultima puntina sulla carta geografica l’ho appuntata su una città italiana che ha fatto cadere la mia corazza da milanese tutta nebbia e grattacieli. Voi direte cosa centra tutto questo con i post dedicati a Milano? C’entra eccome perché, citando la mia amica Emanuela che ha un animo romantico, “casa è dove si trova il cuore“. E così alla ricerca del cuore perduto mi sono ritrovata durante il mio viaggio a Firenze prima in Via

La domenica bisognerebbe oziare, alzarsi tardi, sbuffare guardando l’orologio che ci implora di alzarci (perché la casa deve andare avanti e non camminare da sola) e bisognerebbe abolire le notifiche dei social perché la vista dell’ennesimo post moralista o della foto della nostra collega o compagna di università che ha dato il meglio di sé durante il weekend non la potete sopportare. Dunque se voi che leggete vi riconoscete oppure no in questa descrizione, (già vi immagino dicendo “ma ma sono io!?”) sappiate che ho la risposta per il vostro

Avete presente una delle celebri scene di qualche film o serie tv americana dove uno dei protagonisti siede in un bar davanti alla vetrata principale e armato di mug XXL, libro o pc osserva la vita esterna con fare pensieroso? Quante volte avete sognato di vivere quella scena magari con la partecipazione straordinaria di Ryan Goslin o Bradley Cooper (che guarda caso passavo da queste parti) che tra un caffè sorrisone e una cheesecake dispensano consigli per affrontare il mondo?