Posts in Category

FAMILY LIFE

Quanto ne sappiamo in tema di alimentazione? Cosa significa stile di vita sano? Mi rendo conto che io in prima persona ne so davvero pochissimo, e quel poco che so faccio davvero fatica a metterlo in pratica, complice una vita frenetica, sempre di corsa, la stanchezza, i tanti impegni, o forse davvero solo la pigrizia. Lunedì mattina mi sono fermata dalla routine quotidiana, mi sono seduta ad un tavolo ed ho ascoltato la voce autorevole ed esperta del nutrizionista Dott. Donegani, Direttore Scientifico della Fondazione Italiana Educazione Alimentare e del

Se c’è una cosa a cui non so rinunciare è la colazione, amo quelle belle colazioni lente, ricche, dolci e salate, amo le colazioni al bar, in quelli belli, dove puoi assaporare non solo il cibo ma anche il posto. Alessandro è un pò come me, ama le colazioni, ma ad essere sinceri, ama ancora di più la merenda. Per lui scelgo sempre qualcosa di diverso e sfizioso, mi piace fargli assaggiare un pò di tutto, niente è escluso, dalle cose più genuine a quelle un po’ meno perchè sono

La primavera finalmente è arrivata, le giornate si sono allungate e anche se l’orario di rientro da lavoro è sempre lo stesso, con Alessandro cerco di passare all’aria aperta almeno il momento prima della cena, nonché nel weekend godermi ancora di più il sole, l’aria fresca magari fare qualche passeggiata o una scampagnata in bicicletta.

30 km con le gambe 10 con la testa 2 con il cuore e 195 metri con le lacrime agli occhi! 42km e 195 metri: questa è la lunghezza di una maratona. Dentro tutta questa strada però non ci sono solo il sudore e la fatica di quell giorno, ma la costanza, la determinazione, il tempo e lo sforzo di mesi di allenamenti costanti, incessanti, noncuranti del sole o della pioggia, del vento, del freddo, della neve, di qualsiasi cosa. E quel traguardo, così sudato e così ambito, è tutto

Chi si è sentita mamma fin dal giorno in cui ha visto comparire quelle due meravigliose linee sul test di gravidanza? Sono certa che riceverei mille risposte diverse: c’è chi risponderà “sì” all’istante, chi “assolutamente no”, chi “forse” o “dipende”. Una cosa è certa: non c’è una risposta giusta è non c’è una risposta sbagliata. Sta di fatto che quando vediamo quella lineetta in più su quel test lo siamo già da qualche giorno: un piccolissimo ammasso di cellule sta lavorando incessantemente allo sdoppiamento spasmodico ed infinito per arrivare al

Non sono una spasmodica osservatrice di inci e ingredienti vari, ma per Alessandro ho sempre cercato di essere più attenta! Ho sempre cercato di acquistare prodotti Bio, anche durante lo svezzamento e per la cura del suo corpicino. Ben presto ha iniziato a mangiare ciò che mangiamo noi e quindi la cura che ho sempre avuto per lui ho dovuto farla diventare un’attenzione per tutta la famiglia. Sarò sincera, non mi sono mai fermata davanti agli scaffali del supermercato per guardare la composizione di un prodotto, spesso mi affidavo al

A Milano le festività sono scandite dal rito ambrosiano e quindi noi abbiamo festeggiato il carnevale in maschera sabato 13 febbraio. E finalmente siamo riusciti a festeggiare: tutti in piazza mascherati tra musica, coriandoli, stelle filanti, amici e giochi. Un sabato pomeriggio tra amici, semplice e bellissimo proprio per questo. Alessandro quest’anno era vestito da triceratopo… si ok, una maschera un pò insolita, e vi chiederete come mai non un semplice dinosauro… ma sapete, quando ci si ritrova all’ultimo momento a cercare qualcosa da mettere a carnevale per il proprio

Una volta quando andavo al ristorante con la mia mamma e il mio papà, per intrattenermi, portavano con se Barbie, matite e carta, pupazzetti vari… Ora i tempi sono cambiati e anche i nostri bimbi con loro. La tecnologia ormai la fa da padrone: noi non possiamo più vivere senza i nostri smartphone e loro, i nostri cuccioli, ci imitano e vogliono fare quello che facciamo noi, usare quello che usiamo noi. E così mi ritrovo spesso a portar via il mio iPhone dalle mani di Alessandro: lui vorrebbe scattarmi foto,

Ho sempre pensato che nella vita avrei avuto due figli: un maschio ed una femmina. Quando aspettavo Alessandro e ancora non sapevamo sarebbe stato un maschietto, tutti ci chiedevano cosa avremmo desiderato e di getto, dopo aver pensato che la cosa più importante era che fosse sano, pensavamo ad una femminuccia. Ma mai fui più felice di scoprire che sarebbe stato un maschietto: quel giorno scattò in me qualcosa che non saprei spiegarvi! Era come se lo avessi desiderato da sempre. Ed oggi, nonostante sia normale provare un amore folle

Come ormai saprete benissimo il 28 gennaio è stato il compleanno del mio Alessandro. Quest’anno niente festa in grande, ma due semplici feste a casa con parenti e amici. Be’ si due, perché purtroppo a casa tutti non ci stanno. Ormai mi conoscete, e nonostante abbia deciso di non fare le cose in grande, amo comunque fare le cose per bene e da me, così ho deciso di creare comunque un piccolo allestimento a tema! Mi sono ispirata alle stelle, che tanto adoro e adoriamo tutti, ho aggiunto un tocco

1 3 4 5 6 7 12 Page 5 of 12