Posts in Tag

riflessioni

Ho aperto il mio blog, ho iniziato a scrivere in un momento particolare della mia vita: facevo un lavoro che non sognavo di fare, mi sentivo un uccellino in gabbia e sentivo di saper fare di più, sentivo di valere qualcosa nonostante l’ambiente che mi circondava mi tarpasse le ali. Dentro di me c’era (e c’è) una persona estroversa, solare, positiva, creativa. Dentro di me sentivo come un’esplosione di gioia, di luce, di voglia di creare, di fare e di CONDIVIDERE. Esploravo il web con la voglia di sapere, conoscere

Sono in metro mentre inizio a scrivere queste parole, perché non voglio pensare mentre percorro questa strada a bordo di un mezzo che per me è qualcosa di familiare, ormai un abitudine. Ma oggi questa strada non sembra la stessa, oggi mi fa paura.

La vita è frenetica, si sa, a volte il tempo scorre via velocemente e nemmeno ce ne accorgiamo. Corri di qua, corri di là, sveglia presto, alzati, colazione, vestitizione e poi corri a portare Alessandro dai nonni, corri a lavoro, terminato l’orario lavorativo corri a riprendere il cucciolo, corri a casa e corri, corri, corri… una vita sempre di corsa, e pensare che non perdo nemmeno un’etto, ma com’è possibile?!

Proprio qualche giorno fa mi ritrovavo a fare una riflessione in occasione del mio 1º anniversario dal rientro a lavoro che accadeva l’11 settembre 2014, dopo circa 8 mesi di maternità. Riflettevo…riflettevo sul fatto di essere felice di riuscire ad essere ciò che avrei voluto essere: una moglie, una mamma, una lavoratrice, ma anche e soprattutto una donna che non ha dimenticato se stessa, le sue passioni e la voglia di curare il suo aspetto.   Amo prendermi cura di mio figlio, di mio marito, ma amo anche prendermi cura