Posts in Tag

vita da mamma

Si avvicina l’inverno e la cosa che amo di più di questa stagione sono i pomeriggi durante il weekend quando posso godermi il mio Alessandro, la mia casa. Un bel film o un cartone animato alla tv, la copertina sulle gambe e magari una tazza di tè o tisana calda tra le mani sgranocchiando biscotti fatti in casa.

Ho sempre cercato di rispettare i tempi del mio bambino, di assecondare le sue inclinazioni, di sostenerlo mentre faceva piccoli passi avanti, ma a volte non sono stata capace di aspettare, lo ammetto: questo è un mio grande difetto. Quando decido che è ora di fare una cosa mi intestardisco e insisto, insisto e insisto ancora, ovviamente senza ottenere alcun risultato.

La vita è frenetica, si sa, a volte il tempo scorre via velocemente e nemmeno ce ne accorgiamo. Corri di qua, corri di là, sveglia presto, alzati, colazione, vestitizione e poi corri a portare Alessandro dai nonni, corri a lavoro, terminato l’orario lavorativo corri a riprendere il cucciolo, corri a casa e corri, corri, corri… una vita sempre di corsa, e pensare che non perdo nemmeno un’etto, ma com’è possibile?!

Quando ho iniziato lo vezzamento Alessandro aveva 5 mesi: il 1° luglio dopo opportune approvazioni da parte della pediatra siamo partiti. Lui dimostrava già da parecchio tempo interesse nel cibo e non solo nell’allattamento e dato che il caldo aveva diminuito la mia produzione di latte ho colto l’occasione per iniziare. Il nostro svezzamento non è stato dei più classici, sebbene qui si mangino le consuete pappe, non ho avuto grosse restrizioni sui tipi di cibo da dare o le verdure con le quali partire: potevo dare tutto e subito.